Home Altri sport Pallanuoto Pallanuoto Serie A2 F&D H2O, l’analisi di Di Zazzo: “Abbiamo giocato bene, inizia ad uscire fuori ora il nostro gioco”

F&D H2O, l’analisi di Di Zazzo: “Abbiamo giocato bene, inizia ad uscire fuori ora il nostro gioco”

5 minuti di lettura
0
0
74

Dopo la splendida vittoria casalinga contro la Vela Ancona, che ha consegnato le chiavi della vetta all’F&D H2O, l’analisi di mister Danilo Di Zazzo nel post gara è stata come sempre puntuale e attenta. L’allenatore veliterno sapeva bene delle insidie che i marchigiani avrebbero portato nella vasca amica della “Piscina Tortuga”, ma le sue atlete hanno giocato bene sin dal primo minuto sfoderando un’autentica prova di forza: “Oggi ho visto la squadra concentrata, grintosa, non ha lasciato un solo centimetro all’avversario. Abbiamo imposto il nostro gioco e fatto quello che ci siamo detti. Tutta la settimana – svela il tecnico – non abbiamo mai parlato della gara, volevo che ci si arrivasse con tranquillità. Il lavoro che mi sono imposto da una settimana e fino alla fine della stagione è quello di far migliorare queste ragazze nei confronti non solo della singola partita ma dell’intero campionato. Quest’anno – ammette Di Zazzo – stiamo subendo una pressione che la passata stagione non c’era, dobbiamo essere tutti bravi dalla società, ai tifosi e ovviamente me nel tranquillizzare e far divertire le nostre atlete. La fatica degli allenamenti deve essere piacevole, dobbiamo essere felici di stare insieme. Dopo l’Acquachiara non è stato facile – dichiara l’allenatore in merito all’unica sconfitta patita quest’anno, a Scampia – la botta c’era stata ma siamo stati bravi anche a portare a casa le partite giocando meno bene. Ora posso dire che inizia ad uscire fuori il nostro gioco, ma bisogna restare umili e non perdere punti con le squadre che sono sotto di noi in classifica”. Domenica prossima si chiude il girone di andata, per l’F&D H2O l’impegno è in trasferta contro un Pescara ultimo in classifica ma non per questo da sottovalutare. Sul prossimo avversario delle ragazze veliterne, Di Zazzo avverte: “A Pescara non sarà semplice, hanno cambiato allenatore e Arnaldo Castelli è un ottimo coach, conosce benissimo l’ambiente. Andiamo avanti”. In chiusura Di Zazzo si complimenta con chi è sceso in vasca, vista la tenacia mostrata: “Complimenti a tutte le ragazze, in questa partita sono racchiusi tanti segnali, continuiamo così perché la stagione è lunga. Oggi siamo state ottime sull’uomo in più, cinque su sette, e sull’uomo in meno, due/dieci, siamo state brave in difesa e sfruttato bene le occasioni”. Una vittoria, quella sulla Vela Ancona, che può valere il titolo di ‘campione d’inverno ‘’ all’F&D H2O: se vittoria dovesse essere a Pescara, le veliterne chiuderebbero prime in classifica al giro di boa.

Carica altri articoli correlati
Carica altri articoli di Rocco Della Corte
Carica altro in  Pallanuoto Serie A2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi anche

F&D H2O, l’ora della verità: contro il Como per la A1. Linda Minopoli: “Sta a noi dire la nostra”

Sembrava ieri che l’F&D H2O DOMUS PINSA, dopo la sconfitta di Ancona, si “arrendeva” a…