A Riondino e Prodon il terzo Regionale Predeterminato Quarta Categoria

0
145
Cinecittà World

22 12 18 Roma SF4 Copia vert

Roma, 22 dicembre 2018
3° Regionale Predeterminato di Categoria – Quarta Categoria Femminile e Maschile

Ci arrivano dal Peano le foto dei podi delle due gare disputate oggi. Nel girone unico del Quarta Femminile il trionfo della pongista King Pong Raffaella RIONDINO a precedere la compagna di società Sara VARVERI, seconda, e, terza, Anna COLELLA della Mitici Colleferro.
Nel Maschile 32 in totale gli iscritti – il gradino più alto del podio conquistato da Claudio PRODON della Maccheroni, partito testa di serie numero 13. Finale portata a casa a dispetto dell’1 del seeding Edoardo CALDAROLA, tesserato King Pong. Terza piazza alla pari per altri due King Pong, compagni di squadra nel girone O della Serie C1, Thomas STUFFER e Riccardo SABATINI.

Il torneo – lo ricordiamo – era valevole come terza prova su base regionale per la qualificazione alla gara di categoria superiore a quella di appartenenza ai prossimi Campionati Italiani. In ambito maschile, assenti i primi tre della graduatoria maturata dopo le prime due prove – nell’ordine Giacomo FELICI, Giorgio PANICCIA e Giuseppe LUPATTELLI – importanti balzi in avanti per STUFFER che, da quarto, passa al secondo posto provvisorio, ma, soprattutto, per PRODON e CALDAROLA che, dal fondo, si attestano adesso tra i primi sei.

Appuntamento a domani con la seconda giornata del Torneo con le gare di Singolo Maschile Quinta e Sesta e con quella di Singolo Femminile Quinta.

Nella prima foto la premiazione del Singolo Femminile officiata dal presidente della Polisportiva Castello Bruno Di Folco con, da sinistra, Sara VARVERI, la vincitrice Raffaella RIONDINO e Anna COLELLA. 
Nella seconda foto il Singolo Maschile con, sempre da sinistra, Edoardo CALDAROLA, il vincitore Claudio PRODON, Thomas STUFFER e Riccardo SABATINI.

Leggi su lazio.fitet.org

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.