Atletico Montecompatri, Turati: “Proviamo ad allungare la stagione di un mese…”

0
50
Cinecittà World

Monte Compatri (Rm) – Un pareggio interlocutorio per la Terza categoria dell’Atletico Montecompatri. La squadra di mister Daniele Nardi ha rimediato un 2-2 in rimonta sul campo del Real Marino 90 quinto della classe e ora sempre distante cinque punti. “Siamo stati poco attenti nei primi minuti – commenta il difensore centrale classe 1997 Riccardo Turati – Siamo andati sotto su una situazione di calcio d’angolo, lasciando libero un avversario che ha colpito la traversa e non essendo reattivi sul successivo tapin di un altro giocatore di casa. Poi su un lancio lungo ci siamo fatti sorprendere e il Real Marino 90 è andato sul 2-0, ma a quel punto un fallo di reazione su Capri è costato il rosso diretto a un avversario e in superiorità numerica abbiamo spinto per riaprire la sfida. Nella ripresa loro sono rimasti addirittura in nove e nel finale siamo riusciti a rimontare con le reti di Bordi e Veglianti, ma rimane sicuramente del rammarico perché avremmo potuto uscire con una vittoria da Marino”. Quattro partite alla fine per l’Atletico Montecompatri che ha ancora la speranza di entrare tra le prime cinque e quindi nei play off. “Dobbiamo lavorare su noi stessi per migliorare e cercare di allungare la stagione di un mese – rimarca Turati – Nel primo match che ci rimane da giocare affronteremo la Virtus Torvajanica che all’andata ci ha battuto per 2-0 al termine di una gara molto strana in cui abbiamo sprecato tanto, compreso un calcio di rigore. Un avversario alla portata, dobbiamo assolutamente puntare alla vittoria anche perché solo riuscendo a fare filotto nelle ultime quattro sfide possiamo agganciare i play off”. Turati è arrivato in estate dal Città di Montecompatri e si è preso con personalità un suo spazio. “Conoscevo già alcuni miei attuali compagni di squadra – rimarca il difensore – Non avevo mai lavorato con mister Nardi e finora l’esperienza è stata positiva: mi ha aiutato a crescere anche se devo lavorare ancora sull’aspetto caratteriale”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.