Città di Valmontone: l’Under 17 è una realtà, via alla preparazione

0
56
Cinecittà World

Valmontone (Rm) – Il presidente Massimiliano Bellotti lo aveva promesso in piena estate: “Cercheremo di allestire un gruppo di Under 17 femminile nel nostro settore calcio a 5 che già conta su una prima squadra in serie D”. Detto, fatto: il Città di Valmontone è partito con questo “storico” esperimento e per la prima volta avrà anche un gruppo giovanile di futsal femminile. Frutto dell’impegno e della dedizione dell’intera società, ma anche e soprattutto di chi come lo stesso Bellotti e la dirigente Lucia Lucciola hanno sempre creduto in questa disciplina. “E’ stata decisamente una bella soddisfazione vedere tante ragazze di Valmontone e dintorni venire presso il nostro centro sportivo per chiedere di provare – dice Lucia Lucciola – Indubbiamente anche il “boom mediatico” della Nazionale di calcio “rosa” ha avuto il suo peso, ma questo positivo riscontro rappresenta anche il segnale che il Città di Valmontone ha costruito nel tempo qualcosa di concreto ed è diventato un punto di riferimento per il futsal femminile del territorio. Anche nella nuova serie D, tra l’altro, sono arrivate alcune nuove ragazze le quali evidentemente hanno saputo che qui si sta bene…”. Se il tecnico della serie D è il confermatissimo Gianluca Marcelli, quello dell’Under 17 verrà scelto nelle prossime ore. “Intanto le ragazze questa settimana si stanno allenando tutti i giorni presso il centro sportivo di via della Pace, a partire dalle ore 18,30. Poi dalle 20,30 iniziano le sedute della prima squadra. Nel corso della stagione sia l’uno che l’altro gruppo si alleneranno il martedì e il giovedì, giocando probabilmente al venerdì in entrambi i casi”. Lucciola conclude parlando degli obiettivi delle due squadre. “La serie D parte con intenzioni importanti, vogliamo stare ai vertici e provare a vincere il campionato. L’Under 17, ovviamente, sarà un gruppo totalmente nuovo con ragazze alle prime armi nel calcio a 5 e quindi la cosa più importante sarà quella di entrare “in sintonia” con questa disciplina, provando a divertirsi e dando il massimo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.