Flaminia – Ostiamare 1-2: Fa festa e vola il Gabbiano, al Madami. Terza vittoria di fila

0
84
Cinecittà World

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE D, GIRONE E (20^ GIORNATA) FLAMINIA – OSTIAMARE 1-2

FLAMINIA : Grussu, Staffa (38’st Mignone), Fè, Guadalupi (15’st Covarelli), Massaccesi, Fapperdue, Traditi, Lazzarini, Cruz, Ferrara (19’st Pagliaroli), Sirbu. A disp.: Nocco, Modesti, Battistelli, Fondi, Coracci, Barduani Proietti. All.: Tocci.

OSTIAMARE : Giannini, Carta, Cabella, F. Ferrari (30’st Pattelli), Nanni (43’st Moi), D’Astolfo, De Sousa, Mastropietro, Ippoliti, Pedone, Salines. A disp.: Giori, Zoppellari, E. Ferrari, Licciardello, Verdirosi, Matteoli, Mastromattei. All.: De Angelis.

ARBITRO : Enrico Cappai di Cagliari (ASS.: Persichini di Macerata; Moretti di San Benedetto del Tronto)

MARCATORI : 19’pt Cruz (rig., F), 41’pt Nanni, 37’st Nanni (OM).
L’ Ostiamare piazza la terza zampata consecutiva e si porta via il malloppo dal ” Madami “, a spese del Flaminia , battuto per 2 a 1. Continua la corsa del Gabbiano che incassa 9 punti nelle prime tre gare del Girone di ritorno , e si allontana dalle zone “calde” della graduatoria. Tra i protagonisti Mastropietro (una forza della natura) e Leo Nanni , autore dell’1 a 1 in rimonta a fine prima frazione e poi pronto a battere nell’occasione frenata irregolarmente dal mani di Staffa , con penalty trasformato da Mastropietro per il 2 a 1 finale. Domenica si torna in casa, contro lo Scandicci , in un altro appuntamento molto importante per la corsa salvezza dei ragazzi di Ostia . Gara difficile, scorbutica, come da previsioni, vista la posta in palio per entrambe, e all’inizio è la Flaminia a farsi preferire. Dopo un contropiede lidense non sfruttato ( Ippoliti cerca di servire Nanni , pronto a entrare in area, ma la palla è corta), ci rova la squadra di Tocci . Cross insidioso di Ferrara , Cruz non riesce ad intervenire e l’azione sfuma. Poi arriva l’episodio del penalty per i padroni di casa. D’Astolfo cerca di anticipare Cruz , ma lo tocco e l’arbitro, il sardo Cappai , non mostra esitazioni, e dal dischetto lo stesso italo-brasiliano non sbaglia per l’1 a 0 civitonico. Al 21′ ancora la Flaminia pericolosa. Ci prova Lazzarini dalla distanza, ma Giannini è attento. L’ Ostiamare , invece, fatica a creare occasioni da gol, ma al 41′ arriva al pari. Mastropietro strappa via la sfera ad un avversario e rovescia l’azione da difensiva a offensiva. Lancio lungo per la corsa di Nanni, Guadalupi la combina grossa (sbaglia il tempo d’intervento) spianando la strada al numero 7 biancoviola. Che entra in area e batte Grussu per l’1 a 1 lidense a fine primo tempo. Una grande iniezione di fiducia. Infatti, nella ripresa, è l’ Ostiamare a farsi preferire, anche se al 4′ la grande chance è per la squadra viterbese. Sirbu, scatenato, se ne va via sulla fascia, entra in area, e poi conclude. Centrale e debole, para Giannini a terra. La risposta dei biancoviola è affidata a Mastropietro . Sassata dalla distanza, para Grussu . Poi altra occasione con lo scambio tra lui e Nanni , anticipato da un’uscita kamikaze di Grussu , la palla sembra arrivare sulla testa di De Sousa, anticipato però in extremis a porta sguarnita. Occasionissima per i lidensi che, al 36′, però, sorpassano la Flaminia . Lancio di Mastropietro in area, Nanni è pronto a concludere al volo, ma Staffa con un intervento scomposto e irregolare, tocca con il braccio la sfera. E’ calcio di rigore. Mastropietro , dagli undici metri, non sbaglia. 2 a 1 Ostia . Che vince, per la terza di fila. Inizio di girone davvero importante, avanti tutta. Appuntamento a Domenica, contro lo Scandicci!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.