Fenice compatta, batte Cagliari al tie break

0
44
Cinecittà World

BMF > Fenice compatta, batte Cagliari al tie break

Fenice – Sarroch 3-2
(20-25, 25-18, 14-25, 25-23, 15-13)

 

Fenice Pallavolo: Sanchirico 1, Sablone 16, Grkovic, Bucchi 7, Sarcina 4, Pomponi, Diociaiuti (L), Piedepalumbo 2, Catinelli, Bondini 24, Barone (L), Guidi 16, Danese, Sturvi. All Giordani; all 2 Cianci

Sarroch Cagliari: Grugnetti, Curridori 1, Genna 25, Puggioni, Mocci (L), Cristiano 3, Skuodis 7, Lai, Lomuto, Romoli 26, Pisu 5, Ricci 9. All. Marco Franchi, all 2 Angelo Mocci

Arbitri: Rutigliano, Mastronicola

 

Una gran partita, con una bella pallavolo quella a cui è stato possibile assistere sabato pomeriggio al PalaFerretti di Roma, dove la Fenice Pallavolo ha battuto per 3-2 il Sarroch Cagliari. Un tie break lungo e incerto, in cui si sono viste in campo due squadre ben organizzate ma con curriculum molto diversi: gli ospiti con esperienza da vendere e tanta solidità, i padroni di casa giovanissimi ma con tanto cuore e determinazione. Alla fine l’hanno spuntata i neroarancio, grazie a una eccezionale prova corale. La Fenice parte subito bene nel primo parziale, poi però sono subentrati gli errori e Sarroch, da squadra solida ed esperta ne approfitta, facendo suo il set. Ottima reazione nella seconda frazione di gioco, con il muro a fare da traino; salgono le percentuali della Fenice e in parallelo anche la fiducia, che mette pressione al reparto offensivo ospite. Nel terzo set arriva la controreazione del Cagliari che riprende in mano le redini del match con gran carattere, facendo ripiombare nel buio i blackorange, che cedono sotto i colpi degli avversari. Nella quarta frazione, con le due squadre che ormai conoscono i relativi punti a favore e sfavore, è il carattere a prevalere. La Fenice fa perno sulla forza del gruppo, e inizia a giocare punto a punto con gli avversari, mantenendosi sempre in vantaggio; il reparto offensivo fa salire le sue percentuali e anche il muro dice la sua sotto rete. Vinto il quarto set, i giochi si decidono al tie break. I padroni di casa iniziano soffrendo, sempre in svantaggio di 3 lunghezze; dal 2-5 si passa al 7-10 e poi al 9-12. Quando tutto sembrava capitolare arriva a super reazione dei padroni di casa che con infinita determinazione e tanto cuore sovvertono la situazione attuando un break di 6-1 che spiazza completamente gli ospiti. “E’ stata una bella prova corale – dice a fine match il mister Massimiliano Giordani – nel vero senso del termine, una vittoria ottenuta sulla scia dell’onda emotiva. Bondini e Guidi hanno fatto una gran partita, come si vede dal tabellino, Sablone fortunatamente si è ripreso al meglio dopo l’infortunio ed è in gran forma. Bucchi ha giocato con gran regolarità, Sarcina al centro ha fatto dei bei punti e infine il libero è stato molto attento. È stata proprio una bella prova del gruppo, che ha risposto bene nei singoli ogni qualvolta sono stati chiamati all’appello e poi come squadra, in grado di lavorare compatta nei momenti delicati”.

Con 5 punti all’attivo la Fenice Pallavolo si prepara ora alla 4° giornata di campionato prevista per il 9 novembre alle ore 15.00, di nuovo contro una squadra sarda: questa volta dall’altra parte della rete troveremo una formazione sassarese, la Silvio Pellico 3P, attualmente fanalino di coda della classifica con 0 punti all’attivo.

CFB > Spes Mentana – Fenice Pallavolo 3-2
(20-25, 22-25, 25-19, 28-26, 15-9)

Partita al cardiopalma quella della serie C della Fenice Pallavolo contro la Spes Mentana. Un tie break emozionante e incertissimo, con alterne fortune e tanti colpi di scena.

La gara inizia al meglio per le blackorange che impongono il loro gioco portandosi sul 2-0. Nel terzo parziale però le padrone di casa iniziano a forzare il servizio, mettendo in crisi la ricezione e di conseguenza il reparto offensivo della Fenice, che risulta meno efficace. Quarto set intensissimo, in cui le ragazze di Mister De Gregoriis hanno anche diverse palle per chiudere il match ma purtroppo tra bravura avversaria, errori arrivati nel momento sbagliato, e anche un pizzico di sfortuna, la Fenice è costretta a capitolare. Tanto nervosismo accompagna la fine del parziale, uno stato che purtroppo penalizza le ragazze anche nel quinto e decisivo set; le blackorange infatti, dopo aver vinto sfumare i 3 punti, non riescono a riprendersi e non ingranano la marcia giusta al tie break. Le ospiti provano a rimettersi in corsa ma è ormai troppo tardi; il 5° set termina troppo presto e purtroppo la Fenice deve dire addio ai 3 punti. “Peccato – dice a fine match mister Lorenzo De Gregoriis – sapevamo che sarebbe stata una gara tosta e così è stato. L’unico set il cui risultato posso imputare alle ragazze è il 5°, perché erano totalmente avulse dal contesto, hanno cominciato a lottare troppo tardi. Poi per il resto ci sta tutto, le nostre avversarie erano di livello e ci servirà da esperienza per il prosegui del campionato”.

Le altre gare della Fenice Pallavolo:

CMB > Fenice – Volley Team Monterotondo 1-3
(18-25, 16-25, 25-22, 13-25)

DFB > Puntovolley Castelli Romani – Fenice 3-2
(25-19, 25-19, 23-25, 18-25, 16-14)

DMA > Fenice – Asd Egan Volley 0-3
(18-25, 24-26, 25-27)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.