Frascati Scherma, Landi e gli sciabolatori: “Contento del gruppo che sta lavorando compatto”

0
92
Cinecittà World

Frascati (Rm) – Un assaggio di pedana per alcuni sciabolatori del Frascati Scherma. Nello scorso fine settimana si è tenuto a Frascati un “allenamento congiunto” con altre società organizzato dal comitato regionale e dedicato principalmente alle categorie Giovani e Cadetti, mentre in queste ore si sta tenendo un raduno “allargato” delle migliori sciabolatrici nazionali e ovviamente il club tuscolano è presente con diverse ragazze e anche col responsabile di arma Lucio Landi, da anni componente dello staff azzurro. “Siamo all’Acquacetosa in “bolla” per una sorta di simulazione di gara delle ragazze, poi la prossima settimana toccherà agli uomini – dice il maestro – La preparazione per le Olimpiadi è davvero complicata per via dell’incertezza sulla reale disputa dell’appuntamento, anche se entro poche settimane ci sarà una parola definitiva in tal senso. In ogni caso la Federazione ha ufficialmente fissato per marzo a Budapest l’ultima gara di qualificazione femminile e quindi ora potremo iniziare a preparare quell’evento. E’ positivo anche l’esperimento di “allenamento congiunto” con più società voluto dal comitato, un tentativo che avevamo fatto anche direttamente noi in precedenza e che torneremo a fare in futuro, ovviamente sempre nel pieno rispetto delle rigidissime disposizioni anti-Covid”. A proposito di Olimpiadi, da poche ore è svanito il pericolo di non vedere la bandiera italiana a Tokyo e di non sentire l’inno nazionale: “Sarebbe stata una cosa imbarazzante partecipare sotto la bandiera del Cio e non poter sventolare la nostra bandiera. Siamo felici di questa soluzione, anche se arrivata sul rush finale: lo prendiamo come un segnale incoraggiante per i prossimi mesi”. Rientrando alla “Simoncelli”, Landi mostra soddisfazione per la qualità del lavoro del settore sciabola del Frascati Scherma: “Siamo sicuramente contenti di come stanno andando le cose, il gruppo è cresciuto, lo staff è sempre più professionale e “gira” a buoni ritmi. Quest’anno si è aggiunto anche il giovane maestro Bonsanto che si occupa dei più giovani ed è molto volenteroso. Nei prossimi giorni il programma degli allenamenti non vedrà grandi modifiche, visto che non ci sono obiettivi agonistici calendarizzati ufficialmente a breve termine. Purtroppo abbiamo avuto notizia dell’annullamento degli europei Under 20, si sta valutando se disputare i mondiali. Per il resto si sa ancora poco, dipenderà dalla situazione epidemiologica”. Anche il responsabile del settore sciabola del Frascati Scherma mostra dispiacere per il recente “stop” degli Under 10: “E’ stato sicuramente un brutto colpo per loro non poter continuare gli allenamenti, in qualche modo cercheremo di tenere alto l’interesse di questi bambini per la nostra disciplina. Per le altre categorie non ci sono grandi problemi, la partecipazione di tutti gli iscritti è veramente buona e sono state pochissime le defezioni in questa stagione così particolare”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.