Coppa Italia Dilettanti: Indomita Pomezia-Anzio 9-8 d.c.r.

0
16
Cinecittà World

L’Anzio cade ai rigori nel secondo turno della Coppa Italia Dilettanti ma la sconfitta sul campo dell’Indomita Pomezia consente comunque ai ragazzi di mister Guida di accedere agli ottavi di finale, in virtù di un regolamento che ripesca quattro squadre in base ai punti conquistati e alla differenza reti nei primi due turni della competizione.

LA PARTITA – Guida conferma dieci undicesimi della squadra che, domenica scorsa, aveva travolto il Centro Sportivo Primavera. Unico cambio in difesa, con Busti al posto di Martinelli. Sul fronte opposto, ben tre gli ex in campo tra le fila pometine, con Aiello che schiera Ugolini in difesa e Marino-Battaglia a centrocampo. L’avvio di gara è spumeggiante, con Giusto che si vede ribattere un tiro sulla linea da Gentili al 7’ e Seferi che per due volte, tra il 14’ ed il 18’, grazia Rizzaro calciando alto da pochi passi. Nella seconda metà di frazione cresce l’Anzio, che prima sfiora il vantaggio con Giusto al 21’, poi si vede annullare una rete a D’Amato al 26’ per fuorigioco. Al 37’ nuova chance per Giusto, liberato da un passaggio filtrante a centrocampo ma l’attaccante si fa ipnotizzare da Mastella. Il vantaggio è nell’aria e arriva al 42’ con Di Curzio, che finalizza un’azione partita da destra e impostata da Bencivenga e Giusto. In avvio di ripresa gli ospiti pareggiano con Seferi, che approfitta di un’indecisione di Poltronetti e Busti per firmare l’uno a uno. Al quarto d’ora Mastella si supera sulla punizione di D’Amato ma sul successivo calcio d’angolo non può nulla sul colpo di testa vincente di Di Curzio. Il nuovo pari pometino arriva al 73’ ed è opera di Italiano, che prima conquista un rigore (fallo di Bencivenga in area), poi batte Rizzaro dal dischetto. L’Anzio non ci sta, riprende a macinare gioco e passa di nuovo a dieci minuti dal novantesimo con il neo entrato Gennari, che segna con un gran rasoterra dopo l’assist di D’Amato. All’87’ Di Curzio ha l’occasione per chiudere i conti ma il suo colpo di testa sibila di poco a lato e proprio al novantesimo arriva la beffa: Bencivenga sbaglia il rinvio, Giovanazzi ne approfitta e sigla il definitivo 3-3. Si va ai rigori, l’Anzio sbaglia il secondo della serie con Falessi, Rizzaro riporta tutto in parità parando il quarto penalty di Cariello ma alla fine la spuntano i gialloneri. Decisivo l’errore di Gennari al settimo rigore, ma i neroniani sono comunque certi del passaggio del turno.

INDOMITA POMEZIA-ANZIO 9-8 d.c.r.

MARCATORI: 42’pt Di Curzio (A), 7’st Seferi (I), 15’st Di Curzio (A), 28’st rig. Italiano (I), 35’st Gennari (A), 45’st Giovanazzi (I)

INDOMITA POMEZIA: Mastella, Ambrosiano, Miladenov (1’st Zanoni), Gentili (16’st Del Grosso An.), Ugolini, Battaglia, Seferi, Marino (38’st Cariello), Italiano, Del Grosso Al. (16’st Giovanazzi), Oliva. A disp. Medei, Crisci, Macci, Campo. All. Aiello

ANZIO: Rizzaro, Garbini (29’st Ruggieri), Bruno, De Gennaro, Poltronetti, Busti (24’st Martinelli), Bencivenga, Falessi, Di Curzio, Giusto (24’st Gennari), D’Amato. A disp. Anzelotti, Vellitri, Baldovini, Farulla, Lo Fazio, Mirabella. All. Guida
ARBITRO: Conte di Ciampino

NOTE: Ammoniti: Gentili, Seferi, Marino, Mastella, Bencivenga, Falessi. Angoli: 11-8. Recupero: 5’st. SEQUENZA RIGORI: De Gennaro (gol), Italiano (gol), Falessi (parato), Ugolini (gol), Bencivenga (gol), Oliva (gol), Martinelli (gol), Cariello (parato), Di Curzio (gol), Battaglia (gol), D’Amato (gol), Giovanazzi (gol), Gennari (parato), Del Grosso (gol)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.