La Maury’s Com Cavi Tuscania continua la striscia positiva, Aci Castello battuta 3/1

0
54
Cinecittà World

Al Palazzetto dello Sport di Montefiascone la Maury’S Com Cavi Tuscania si impone in 3 set a 1 sulla Sistemia LCT Saturnia Aci Castello nell’incontro valido per l’ottava giornata di ritorno del girone blu della serie A3 Credem Banca. Grazie a questo successo i ragazzi di Paolo Tofoli consolidano il terzo posto staccando in classifica Pineto che cade a Galatina.

Lo starting-six della Maury’s Com Cavi Tuscania vede Marsili al palleggio con Boswinkel in diagonale, Gradi e De Paola laterali, Cioffi e Ceccobello centrali, libero Pace. Il coach siciliano Lopis risponde con Pugliatti in cabina di regia con il danese Dahl opposto, Pricoco e Arezzo di Trifiletti di banda, Reina e Andriola al centro, Zito libero.

Primo set: Parte forte la Maury’s Com Cavi Tuscania che prende subito il break che porterà fino al termine del parziale 25/17.

Secondo set: Si parte sulla falsariga del primo 4/0. Tuscania però si disunisce e consente ad Aci Castello di recuperare e di portarsi avanti 13/17. Si va avanti punto a punto 20/23. L’errore di Catinelli dai nove metri consente agli ospiti di giocare il primo dei quattro set-point a disposizione 20/24. Vitale mette fuori dai nove metri 21/24. Lopis ferma il gioco. Muro di Skuodis su Dahl, secondo time-out chiesto dagli ospiti 22/24. L’attacco del danese Dahl che trova l’ennesimo mani out del muro assegna ai siciliani il parziale 22/25.

Terzo set: Si parte punto a punto. Il bel primo tempo di Cioffi e il muro a uno di Boswinkel su Pricoco consentono a Tuscania di allungare 6/3. Dahl spara fuori, Aci Castello chiede il video-check che dà ragione agli arbitri 7/3. L’attacco vincente di Marsili coglie l’incrocio delle righe e dà il massimo vantaggio ai padroni di casa 11/6. Lopis ferma il tempo. Boswinkel mette a terra il 15/10, Lopis cerca di scuotere i suoi, in campo Andriola per Pricoco e Fasanaro per Reina. Secondo time-out chiesto dagli ospiti 17/10. Va fuori l’attacco di Dahl, massimo vantaggio Tuscania19/10. Boswinkel implacabile 20/10. Il muro di Ceccobello chiude un’azione prolungata 22/11. Nel Tuscania in campo Skuodis per Ceccobello per il servizio 23/13. Boswinkel trova il mani fuori del muro, primo set point Tuscania 24/14. Ci pensa capitan De Paola a mettere a terra il 25/16 che chiude il parziale.

Quarto setSi parte con il muro di Marsili su Dahl 3/1. Ancora un muro, quello di Cioffi su Andriola. L’ace dello stesso centrale costringe coach Lopis a ricorrere al primo time-out 5/1. Tofoli cambia Gradi con Skuodis. Muro di Marsili su Andrea Chiesa 12/5, massimo vantaggio Tuscania. Muro di Ceccobello su Dahl, 18/10, Lopis chiama il suo secondo time-out. Ace di Skuodis per il 19/10. Ancora un muro di Ceccobello su Dahl per il 20/10. Aci Castello cambia Pugliatti per Vitale. Ace di Dahl 21/12. Doppio cambio nel Tuscania Stamenga per Cioffi e Menichetti per Ceccobello. Primo tempo vincente di Menichetti, primo match-point per Tuscania. Esordio in serie a per il libero Zibella. Ace di Boswinkel e la Maury’s Com Cavi Tuscania porta a casa i tre punti 24/13.

MAURY’S COM CAVI TUSCANIA – SISTEMIA LCT SATURNIA ACI CASTELLO 3/1

(25/17 – 22/25 – 25/16 – 24/13)

Durata set: ‘22, ‘30, ‘29, ‘22

MAURY’S COM CAVI TUSCANIA: Stamegna, Marsili 3, Pace (L), Menichetti 1, De Paola (cap) 12, Gradi 8, Boswinkel 23, Catinelli, Skuodis 2, Cioffi 10, Ragoni, Ceccobello 12, Zibella. All. Tofoli. Ass. Barbanti

SISTEMIA LCT SATURNIA ACI CASTELLO: Zito (L), Pricoco 6, Saraceno, Arezzo, Chiesa M., Di Franco 2, Dahl 28, Chiesa A. 5, Reina 2, Fasanaro, Andriola 5, Sciuto, Pugliatti 1, Vitale All. Lopis. Ass. Ferluga

Arbitri: Fabio Toni e Alessandro Oranelli

MVP: Domenico Pace premiato da Patrizia e Claudia Sensi, dell’azienda agricola Sensi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.