La Primavera Rugby amplia la propria offerta sportiva nella nuova sede

La società sigla un accordo con SapienzaSport per l’utilizzo degli impianti di Tor di Quinto, storica location del rugby romano

0
57
Cinecittà World

Roma – Un chilometro. Questa la distanza dal vecchio campo di allenamento. Un chilometro ricco di opportunità e vantaggi.

Due campi da rugby regolamentari in erba, piscina, pista d’atletica, sala pesi e la possibilità – per i tesserati e le loro famiglie – di usufruire dell’ampia offerta sportiva messa a disposizione dal bellissimo impianto Tor di Quinto di Sapienza Sport: nuoto, atletica, tennis, paddle, calcetto, beach volley e palestre polivalenti.

La U.S. Primavera Rugby, dopo essere stato il primo club di rugby a Roma ad aver ripreso le attività sportive nel pieno rispetto delle disposizioni di tutela della salute post COVID-19, annuncia di aver siglato un importante accordo con SapienzaSport, già sede delle partite domenicali delle categorie Juniores e Seniores e delle ultime edizioni del Torneo Peppe Brucato, per lo svolgimento dell’intera attività sportivo-educativa che porta avanti da quasi 50 anni. Dai bambini e bambine di 4 anni alla Seniores, passando per il Touch Femminile e  progetti sociali di Primavera Cares. In aggiunta alla quotidiana attività di club, U.S. Primavera è già dallo scorso anno partner di Sapienza Sport nello sviluppo del progetto Rugby Seven Universitario. Tutti i tesserati del club, che siano studenti Sapienza, partecipano anche all’attività di Rugby Seven presso l’impianto di Tor di Quinto. Il nuovo impianto si aggiunge alla sede di Morlupo, comune a nord di Roma, inaugurata a inizio 2020.

In uno scenario di incertezza economica e sportiva dovuto alla pandemia da COVID-19, il club romano ha deciso di investire sull’impiantistica al fine di proporre ai propri tesserati un’attività motoria completa ed in piena sicurezza, che possa facilmente adattarsi a qualsiasi scenario futuro. La nuova proposta sportiva offerta dal club, vedrà affiancare al gioco del rugby, che rimane centrale, un’attività motoria in piscina e sulla pista d’atletica. Per le categorie Juniores e Seniores si aggiungerà anche l’utilizzo di un’ampia e completa sala pesi.

“Il rugby e lo sport in generale, ci insegna che è nei momenti di difficoltà che si deve intensificare il lavoro e mantenere il focus sull’obiettivo – afferma Fabrizio Roscioli, Presidente della U.S. Primavera Rugby. La scelta strategica di spostare l’intera attività negli impianti di Tor di Quinto è un importante passo avanti verso una proposta sportiva multidisciplinare che va a completare la formazione degli atleti, stimolandoli continuamente.

In ultimo, un doveroso e sentito ringraziamento a Gianmarco, Saverio, Michele, Gustavo, Davide e tutto i soci di Flaminio Real, dove, in questi tre anni la Primavera ha trovato un luogo e delle persone  splendide con cui ha percorso un pezzo di strada importante nella storia del club.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.