Monterotondo ai playoff per la Serie A: il 3-0 alla Fenice è storia

0
46
Cinecittà World

Vai Monte, ora è il tempo di sognare! La Volley Team Monterotondo ha conquistato un risultato storico e inimmaginabile: grazie al 3-0 contro la Fenice nel recupero della 10a giornata di Serie B, i ragazzi di Savino Guglielmi – neo promossi – si sono qualificati per i playoff che mettono in palio la Serie A.
Il club è stato fondato meno di 7 anni fa e in poco più di un lustro ha scalato tutte le categorie, passando dalla II Divisione alla Serie B. Ieri sera al palazzetto, alla presenza dell’assessore allo sport Alessandro Di Nicola, è stata scritta una meravigliosa pagina di storia dello sport cittadino. Ai granata servivano due punti per scavalcare la Virtus Roma e prendersi il 4° posto nel girone G2, ne sono arrivati 3 che potrebbero portare Martinoia e compagni ancora più in alto visto che il 2 maggio giocheranno un’altra partita, quella di ritorno contro Fenice. Ma i playoff sono assicurati e tanto basta per dar vita a una festa che avrebbe meritato altro scenario rispetto a un palazzetto vuoto. L’emergenza sanitaria, purtroppo, ha chiuso le porte dell’impianto cittadino che negli ultimi anni è stato sempre una vera bolgia. A detta di molti, un fortino inespugnabile che ormai da inizio stagione si trasferisce simbolicamente su YouTube, dove è possibile seguire tutte le partite casalinghe della Volley Team. La squadra ha voluto dedicare il passaggio alla seconda fase proprio a tutti i suoi tifosi che non l’hanno mai lasciata sola, nella gioia e nelle sofferenze.
Monterotondo ha compiuto un’impresa perché la Fenice di coach Giordani è stata costruita per vincere il campionato. Ma stavolta sono state le motivazioni e lo stato di forma fisica a fare la differenza: con Paolucci/Perez, Petri/Ricci, Martinoia/Tomei e Balducci libero la Volley Team ha conquistato un primo set molto tirato, facendosi preferire in difesa e nel gioco al centro. Tomei e Martinoia, in particolare, sono stati i mattatori del primo parziale che si è concluso 25-20. La Fenice si è affidata soprattutto sulla qualità di Sablone (15 punti, top scorer di serata), mentre Monterotondo ha distribuito meglio le azioni offensive facendo salire in cattedra Perez e Petri nel secondo set. Una difesa super (comandata magistralmente da Balducci) e i pochi errori in attacco hanno determinato il 25-22 del secondo parziale, periodo di gioco nel quale i ragazzi di Guglielmi hanno acquisito un margine importante dal 16-14 al 21-15 senza più voltarsi indietro.
La partenza sprint dei padroni di casa nel terzo set (4-1) ha fatto il resto. A poco è servito il time out di Giordani sull’8-3, l’inerzia della gara era ormai completamente a favore dei granata che hanno scavato il solco decisivo nella correlazione muro-difesa. Il finale dice 25-23. Dicevamo della distribuzione dei punti: Perez ne ha realizzati 10, Petri e Ricci 9, Tomei (73% di efficacia in attacco) e Martinoia 8, Paolucci 4 e Pietrangeli e Bernabè 1. Ha vinto la compattezza di squadra, il saper soffrire insieme, l’unità di intenti, la passione di una piazza che è tornata a esprimersi sui palcoscenici che merita. Da qui inizia un’altra storia: quella che porterà Monterotondo a giocarsi gli spareggi per la Serie A3.
TABELLINO
Serie B: Volley Team Monterotondo – Fenice Pallavolo 3-0 (25-20, 25-22, 25-23)
Volley Team Monterotondo: Balducci, Santi, Pietrangeli 1, Paolucci 4, Tomei 8, Ricci 9, Petri 9, Perez 10, Bernabè 1, Martinoia 8, Zanoli, Hoxha. All. Guglielmi. Vice All. De Gattis
Fenice Pallavolo: Sablone 15, D. Sarcina 1, Tocci, F. Sarcina 3, Diociaiuti, Gennamari, Bucchi 5, Antonazzo 5, Bondini 4, Barone, Monti 2, Danese, Sturvi 2. All. Giordani. Vice All. Introna


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.