Padova – SIS Roma termina in parità: 4-4

0
109
Cinecittà World

Era un big match, era la partita più attesa di oggi ed era la più classica delle partite da 1×2 ed alla fine finisce 4-4 in perfetta parità tra le campionesse d’Italia del Padova e la SIS Roma che, con forza e determinazione, mette un altro punto in classifica consolidando il secondo posto due punti sopra Rapallo e non perde da quel lontano 6 Novembre di inizio stagione contro l’Orizzonte, da allora solo vittorie, due pareggi e una Coppa Italia vinta lo scorso gennaio. Sembra inarrestabile la squadra di Marco Capanna ma nello sport nulla è scontato fino all’ultimo secondo, il Padova per esempio pareggia la partita a 20 secondi dal termine con un rigore, a dimostrazione del fatto che non bisogna mai calare l’attenzione e che, nonostante si sia giocata la penultima giornata di regular season, il cammino è ancora lungo.
Manca l’ultima partita contro Velletri che diventa a tutti gli effetti un quarto di finale della Final Six, se la Roma vince approda direttamente alle semifinali, se la Roma perde al 99% andrà ai veri quarti di finale ma sempre con lo stesso obiettivo: vincere.
Le reti della partita sono state segnate da Millo, Berzon e la doppietta del capitano del Setterosa Elisa Queirolo da parte del Padova, invece per la Roma c’è la doppietta di Shae Fournier, il gol di Silvia Motta e poi quel gol che non ti aspetti: Serena Storai. Oggi è stata tenuta a riposo in via precauzionale Izabella Chiappini e così è arrivato il turno della giovane attaccante ferma ai box da ben 8 mesi, alla prima presenza in campionato ed alla prima presenza con la SIS Roma, siglata con un gol al Padova, chi ben comincia è a metà dell’opera.
E commenta così il mister Marco Capanna: “La partita è stata contratta, molto viva, molto intensa, molto fisica, è pur sempre un big match. Sono molto contento delle ragazze perchè continuiamo a difendere forte, le ragazze si sono comportate molto bene. In attacco potevamo fare qualcosa di più, dovevamo essere più ordinati senza cercare contrasti, ma abbiamo fatto 0/6 in difesa in superiorità ed è un ottimo dato, dovremmo solo creare più occasioni. Peccato perchè abbiamo visto sfumare questa partita a venti secondi dalla fine. Sabato con il Velletri vogliamo fare una partita molto forte, vogliamo vincerla assolutamente, è per noi un quarto di finale di questa Final Six”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.