Roma Volley da sballo, si va alla bella

0
87
Cinecittà World

La più bella Roma Volley della stagione è venuta fuori nel momento giusto. In 70′ i giallorossi hanno battuto la Sieco Service Ortona per 3-0, pareggiando la serie e dando appuntamento a tutti domenica (ore 18.00) in Abruzzo per gara 3. Una partita perfetta, un match da alti contenuti tecnici, ma anche morali. La Roma Volley è entrata in campo determinata, convinta, mettendo pressione dall’inizio alla fine a un’Ortona intimorita e che non è riuscita a invertire la rotta come domenica scorsa, questo perchè dall’altra parte ha trovato una squadra continua in tutti i fondamentali e con una marcia in più. É stata una vittoria prima mentale e poi tecnica. Nel primo set dal 17-13 Roma ha preso il via ed ha portato a casa il primo parziale per 25-18. Nel secondo un piccolo calo che faceva presagire a qualcosa di strano, sotto 6-9 la squadra di Budani ha ripreso a martellare in cambiopalla e soprattutto in battuta, fondamentale che ha fatto pendere l’ago della bilancia. Così inversione di tendenza e Roma ha ripreso la retta via dal 18-14 fino al 25-19. Nel terzo solo i romani in campo (25-15). Roma ha murato letteralmente Ortona con 13 punti, poi se ci mettiamo il 68% in attacco su ricezione positiva si capisce la dimensione del match. Il PalaHoney si rivela ancora una volta un impianto molto ostico, solo vittorie e una sconfitta nella seconda parte di stagione. Ora si riparte dall’1-1. Domenica sarà un’altra storia, un’altra giornata e un’altra partita, bella, affascinante. La società sta organizzando un pullman per andare a Ortona.
Il commento di Mauro Budani. “Non mi sarei aspettato alla vigilia una partita così, abbiamo vinto sotto il profilo mentale, anche se dobbiamo dire che alcune scelte tattiche ci hanno dato grande convinzione. Queste sono le partite di Adriano Paolucci, ho la fortuna di alternare i due alzatori. Il pubblico ci ha dato una grande mano, eravamo carichi. Ora toccherà resettare in fretta e ripartire, domenica sarà un’altra storia”. Uno degli artefici della vittoria è stato Michal Lasko, ancora una volta il migliore in campo. “Siamo stati perfetti, sono contento perchè era la reazione che volevamo dopo la partita di Ortona, abbiamo fatto una grande gara, da squadra, si è vista una grande Roma, magari giocare sempre così, non è facile, andiamo a Ortona cercando di andare tutto, abbiamo il vantaggio di conoscere il palazzetto, non ci illudiamo che sarà la stessa partita di gara 2. Dovremo esser bravi a non esaltarci e a rimanere con i piedi per terra”.

Roma Volley – Sieco Service Impavida Ortona 3-0
(25-18, 25-19, 25-15)
Roma Volley: Lasko 13, Genna, Zappoli Guarenti 7, Sperotto, Antonucci 11, Rossi 15, Titta (L), Rau 6, Tozzi n.e., Rizzi (L), Loreto, Borraccino, Pregnolato n.e., Paolucci 3. All: Budani
Sieco Service Impavida Ortona: De Waard n.e., Simoni 4, Pesare (L), Berardi n.e. Lanci S. n.e., Toscani (L), Gaetano n.e, Sorrenti n.e, Lanci A., Marks 15, Fiscon 9, Ogurčák 6, Menicali 1. Allenatore: Lanci N.
Arbitri: Merli e Guarnieri
Note: Roma bv 5, bs 8, muri 13. Ortona: bv 2, bs 10, muri 4.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.