Sabato in campo IUL-Palestrina

0
78
Cinecittà World

Ultima trasferta romana con l’anticipo al sabato che prevede un IUL-Palestrina da non perdere. I capitolini vengono dal facile successo in casa del fanalino Battipaglia, acquisendo nuova fiducia dopo tre ko che l’avevano rispedita verso la zona playout. Non c’è più in panchina Righetti ma un veterano come coach Sabatino, la IUL ha potenziato in inverno in particolare la back-court con gli innesti di Giulio Casale e Piccinini, complice anche l’infortunio che ha colpito Ricciardi e uno Scuderi tenuto a riposo la scorsa domenica. Davvero bene si sta disimpegnando la giovane guardia Sperduto, costante in doppia cifra, ma il grosso del fatturato va attribuito ai navigati pericoli numero uno Maresca e Lestini. Per un quintetto di tutto rispetto che annovera sotto le plance i centimetri di Cecchetti e Padovani. Un derby su un campo notoriamente caldo e difficile, Palestrina ha dalla sua i precedenti favorevoli al PalaDonati (67-80 lo scorso aprile) e un’incredibile autostima derivata dal referto rosa al supplementare in quel di Salerno. Memori della beffa di Caserta gli arancio verdi hanno stavolta trovato lo spunto vincente per superare di una lunghezza i diretti rivali, componendo un terzetto a 30 punti (insieme a Matera) in seconda piazza. Caserta soffre ma batte HSC e si invola quasi definitivamente verso il primo posto, ma Palestrina cercherà la vittoria sabato anche per respingere il rientro di una lanciata Viola Reggio Calabria. Insomma per la Citysightseeing un salto in avanti ma non ancora un punto di arrivo, come confermano le parole di Ciccio Ponticiello in sala stampa: «E’ stata una partita meravigliosa, un autentico spot per la pallacanestro. Un livello tecnico difficile da trovare in Serie B. Quelli di oggi sono due punti fortemente voluti e conquistati su un campo difficile contro un’ottima squadra. Abbiamo fatto un ulteriore step verso la dimensione della massima competitività; la regular season è importante per il ranking nei playoff ma anche e soprattutto perché, nel corso della stessa, si ha la possibilità di definire la propria formula cestistica per le fasi decisive della stagione. Come domenica scorsa a Caserta, abbiamo fatto una grande partita nonostante la condizione di parossistica emergenza con Rizzitiello alla sua prima “vera” partita da un mese e mezzo a questa parte. Sono due punti estremamente importanti per la nostra crescita, ma direi anche e soprattutto perché figli di una partita molto bella. Salerno? Complimenti ai nostri avversari, hanno disputato una super prestazione rendendo ulteriore merito alla nostra affermazione esterna. Questa non è una partita che abbiamo vinto contro un avversario che ha giocato male. E’ stata una partita vinta contro un avversario che ha mostrato tutte le sue qualità, sebbene anch’esso in emergenza fisica» Arbitri dell’incontro saranno i sigg. Davide Cirinei di San Vincenzo e Alessio Chiarugi di Pontedera, palla a due sui legni dell’impianto di via Bertini Attilj alle ore 18:00 di sabato 9 febbraio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.