Santa Maria delle Mole, il ds Spinetti: “La squadra è troppo preoccupata”

0
101
Cinecittà World

Marino (Rm) – Il Santa Maria delle Mole non riesce a sbloccarsi in campionato nemmeno al terzo tentativo. Dopo i due k.o. contro Pescatori Ostia (in casa) e Nettuno (fuori), la formazione bovillense non è andata oltre l’1-1 interno contro il Fonte Meravigliosa. Il gol di Babbucci non è servito per conquistare l’intera posta in palio visto che gli ospiti capitolini a metà ripresa hanno acciuffato il risultato. “E’ evidente che questa squadra non possa balbettare così per i valori complessivi che esprime – rimarca il direttore sportivo Roberto Spinetti – E’ un gruppo che al momento sente troppo la partita e la pressione di un risultato pieno che non arriva, è preoccupato e non riesce a giocare come sa. L’impegno non è mancato nell’ultima partita, la squadra è stata volenterosa e certamente non è nemmeno molto fortunata negli episodi, però è chiaro che un gruppo come il nostro non può raccogliere un solo punto nelle prime tre giornate di campionato. In settimana cercheremo di parlare coi ragazzi per capire cosa si può fare per voltare pagina e cambiare passo”. Gli infortuni di due giocatori esperti e di qualità come Maxim e Luca Spinetti, che ne avranno per diverso tempo (anche se il rientro dell’esterno dovrebbe essere più veloce), non aiutano una squadra che avrebbe bisogno di carisma in questo momento. “Indubbiamente sono due ragazzi importanti per il gruppo, ma non deve mancare identità e spessore qualitativo se mancano due pedine” continua il direttore sportivo che si aspetta dai ragazzi una risposta concreta nel prossimo turno. “Giocheremo sul campo del Monte Mario che, come noi, ha conquistato il primo punto nell’ultimo turno. Una squadra valida che abbiamo potuto vedere nel match contro il De Rossi e che sicuramente proverà a crearci delle difficoltà. Per noi è già una partita che non si può sbagliare, anche se ovviamente il campionato è appena iniziato e ci sono tanti punti in palio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.