Sport Cisterna: Calcio a 5 e a 11 in bilico

0
43
Cinecittà World

Non si fermano i rumors sul destino del Calcio a 5 e a 11 di Cisterna. Gli addetti ai lavori, giocatori e cittadini restano a guardare.

Non una situazione rosea per l’emergente Calcio a 5, che ogni anno raccoglie sempre più appassionati e per il Calcio a 11, da sempre il più amato dagli italiani, non di meno dai cisternesi.

La favola di avere queste due discipline ad alti livelli, in questi giorni rischia di svanire.

Un Ecocity Futsal Cisterna che ha praticamente chiuso il mercato per la prossima Stagione già da più di un mese, rinnovando contratti a Big di Serie A, a cui (manca solo l’annuncio), si aggiungeranno altri 4 Big di fama mondiale. Giocatori italiani, europei e sudamericani.

Un richiamo ed un indotto non da niente, visto anche il forfait, per il prossimo campionato, del Latina Calcio a 5 (Serie A) e la curiosità degli appassionati di calcio di vedere all’opera giocatori di calibro mondiale a Cisterna di Latina.

Non da meno è il nuovo progetto Pro Cisterna 1926 LS Sermoneta, che per quanto ancora sia segreto (per motivi di passaggio societario), sembrerebbe già ampiamente costruito.

Se i tifosi hanno ricominciato a sognare, in quest’ultimo periodo, ora potrebbero avere un brutto risveglio.

Brutto risveglio anche per molti lavoratori nell’ambito sportivo, che in questa situazione di stallo, tra strutture, politica e società che aspirano ad una più o meno esclusività degli impianti, cominciano a preoccuparsi del futuro delle due realtà sportive calcistiche.

Sui profili social di Vincenzo Tuccillo e Serena Pichi non sono mancati sfoghi che fanno presagire insofferenza verso una situazione ormai al limite.

Impegnati a risollevare ed a sanare le finanze anche della Pro Cisterna, stanno sostenendo anche gli stipendi della scorsa stagione dei calciatori.

Il Presidente Serena Pichi (Pro Cisterna 1926): “Non stiamo chiedendo niente a nessuno, semplicemente abbiamo bisogno di utilizzare (pagando) strutture idonee che Cisterna, oltretutto, vanta a dispetto di molte altre città limitrofe. Non abbiamo voglia di dare fastidio e creare danni a nessuno, ma la rabbia ed il rancore ci stanno logorando”.

Il Presidente Vincenzo Tuccillo (Ecocity Futsal Cisterna): “mia moglie, Presidente Pro Cisterna, sta lavorando giorno e notte per un progetto per il paese ed è solo remissione. L’Ecocity Futsal ha chiuso il suo mercato il 10 aprile, con accordi con 6 giocatori di Serie A e confermando quasi per intero la rosa dello scorso anno. Ma continuano ad esserci problemi con le strutture sportive. C’è chi addirittura si ritiene padrone del Palasport.

La vedo molto dura questa situazione, ci facciano sapere presto perché ci sono tante famiglie di atleti e non solo, che devono sapere se dovranno cercare stipendi altrove.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.