Trastevere, domani la prima in casa stagionale contro la Vis Artena: queste le parole di Stefano Tajarol.

0
47
Cinecittà World

Prima di pensare alla sfida di domani, torniamo rapidamente alla gara vinta a Ladispoli. Nonostante la vittoria, dove secondo te si poteva fare meglio ? “Abbiamo fatto una buona partita, soprattutto nel primo tempo. Ma nella ripresa siamo tornati in campo pensando di averla già vinta, e questo atteggiamento ha consentito ai nostri avversari di riaprire il match. Dovevamo avere la stessa concentrazione della primo tempo, e magari chiuderla definitivamente, realizzando un’altra rete. Dobbiamo essere concentrati e attenti sempre, concedendo il meno possibile. A partire da domani, dove sarà determinante l’approccio alla gara, ma anche una particolare attenzione nei confronti dell’avversaria”. Rispetto alla scorsa stagione cosa è cambiato secondo te ? “Secondo me avevamo una squadra forte l’anno scorso, ma anche quest’anno non siamo da meno. Molti dei “vecchi” sono rimasti, e quindi probabilmente possiamo sfruttare il fatto di essere un gruppo già piuttosto affiatato, rispetto ad altre squadre che hanno cambiato di più. Dunque non credo sia cambiato molto, compreso l’obiettivo della società, che oramai da anni resta quello di far bene, e di restare nei piani alti della classifica”. Che avversaria ti aspetti domani ? “Sicuramente mi aspetto una battaglia in mezzo al campo. La Vis Artena ha iniziato con una sconfitta in casa, e sono sicuro che verrà da noi a giocare una partita importante, cercando di portare a casa punti, con tutta la cattiveria agonistica possibile. Conosciamo il valore degli avversari, ma sappiamo di essere pronti per giocare al meglio questa sfida”. Appuntamento domani alle 15 al “Trastevere Stadium”: dirigerà l’incontro il sig. Casalini di Pontedera.Vi ricordiamo che per la gara contro la Vis Artena, il prezzo del biglietto d’ingresso è di soli 5 euro.

Ufficio Stampa ASD TRASTEVERE calcio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.