Volley Terracina, Zanfrisco: la linea verde biancoceleste sempre più protagonista!!!

0
98
Cinecittà World

Da sempre gli obiettivi primari di una società di volley, sono quelli di far emergere le giovani che arrivano dal proprio settore giovanile per portarle in prima squadra o fare in modo che riescano ad emergere attraverso gli insegnamenti dei propri tecnici. A questa regola non sfugge di certo la Volley Terracina, che dall’anno della sua nascita, ha sempre inseguito questi dettami, risultando sempre una delle migliori società della Provincia di Latina e della Regione Lazio, per la cura e la qualità del settore giovanile, cosa riconosciuta dal marchio di qualità annuale. Ed è in questo contesto che due elementi delle Under stanno facendo “passi importanti” per le loro qualità: stiamo parlando di Annalisa Marangon e Anna Zanfrisco, che sono entrate a pieno titolo nel roster della prima squadra che milita in Serie C. Entrambe classe 2006, non ancora quindicenni per una questione di mesi, si sono messe in bella evidenza in questa parte della stagione, nonostante ricoprano dei ruoli importanti e delicati. Annalisa Marangon gioca nel ruolo di libero, senso della posizione, buona ricezione e ottima in difesa le sue migliori qualità e rappresenta oramai una pedina importante nello scacchiere di coach Terenzi che l’ha promossa in prima squadra, facendola esordire in C nella gara di domenica scorsa, premiando in questo modo il lavoro svolto da Annalisa fino a questo momento. Discorso simile quello di Anna Zanfrisco, centrale il suo ruolo, che rispetto alla sua compagna è aggregata al gruppo della Serie C fin dai primi allenamenti di questa stagione ed è scesa in campo in quasi tutti gli incontri disputati dalla squadra. Anna ha delle qualità davvero importanti, grande elevazione, accompagnata da un braccio velocissimo che nella stragrande maggioranza delle volte, non lascia possibilità di intercetto da parte del muro avversario. Buona anche la sua efficienza al servizio, con una battuta flot davvero insidiosa e pungente, cosa che la ricezione ospite soffre particolarmente, mentre deve crescere ancora molto a muro e in difesa, ma l’età gioca a suo favore. Le due ragazze posseggono una grande dote in comune che è l’umiltà, sempre sorridenti e senza mai assumere atteggiamenti boriosi, sempre concentrate sul prossimo obiettivo e siamo certi, se continueranno con questo piglio e determinazione, riusciranno a tagliare sicuramente dei traguardi importanti. Per il momento continuano ad essere, insieme a tante altre ragazze, l’orgoglio della società!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.